.
Annunci online

Jericho
E' meglio essere ottimisti, e avere torto, piuttosto che pessimisti e avere ragione


[memories]


19 dicembre 2009

[ricordi] 19/12/2006

oggi, tre anni fa, presentavo il mio libro


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ricordi

permalink | inviato da Jericho il 19/12/2009 alle 23:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


4 agosto 2009

[ricordi]


Molto tempo fa, un lunedì entrai in ospedale per un'appendicectomia
nella stanza c'erano quattro letti, a me fu assegnato il secondo accanto alla porta
nel primo dal muro c'era Maria Rosa, alla mia destra Caterina e vicino alla finestra Anna
Maria Rosa aveva la mia età, doveva essere operata la sera stessa
ma bevve un bicchere d'acqua e l'intervento fu rimandato al giorno successivo,
Il mio intervento era programmato per il mattino,
quando i medici fecero il giro di visite il primario si  accorse che la mia appendice
era molto più che infiammata, vennero a prelevarmi due volte per farmi anlisi
del sangue e raggi, la terza volta mi portarono in sala operatoria
perchè si trattava di peritonite.
In seguito dissero che prima di operarmi avevano aspettato che arrivasse mio padre
(non ne volevo sapere di farmi tagliare la pancia senza averlo salutato!)
Un'ora per trovare l'appendice, era attocigliata ad un rene e siccome non sono normale,          anche questo organo era fuori misura. Dieci punti di sutura
Una notte da incubo (detesto dormire senza cuscino) e al mattino
quando decisi di alzarmi per andare in bagno,
dovetti litigare con l'infermiera che voleva costringermi
ad urinare in una "padella" di plastica (Tzè!)
Ovviamente "vinsi" , mi scortò al bagno con la sedia a rotelle e riuscii a farla
(nonostante dolori lancinanti) seduta su una tazza di ceramica, come i comuni cristiani
La degenza durò meno di una settimana, e a parte la scocciatura d'essere rinchiusa
in un ospedale tutto sommato non è un ricordo da cancellare
Il vero l'incubo era il momento della puntura antibiotica,
soprattutto quello pomeridiano
da cui mi tenevo regolarmente alla larga e venivo sempre beccata!
L'infermiera del mattino aveva la mano leggera come una piuma
quella del pomeriggio invece era pesante come un plinto di cemento delle autostrade!
Una volta, stremata dalla tensione dell'ennesimo buco (ero tutta un livido)
convinsi mio padre a fare un giro per il reparto, pur zoppicando malamente
in fondo avevo una bella fetta da far rimarginare, riuscii a portarlo fino alla cappelletta
lo ammetto, pregai anche un po',

speravo che l'infermiera cattiva si dimenticasse di me
arrivata nella stanza un'ora dopo, con aria di trionfo, la trovai dietro la porta
scocciata, scandì ogni singola sillaba del mio cognome con disappunto,
mi iniettò quel liquido denso come sciroppo e quella volta bruciò anche di più, se possibile!
Il sabato successivo fui dimessa e salutai le mie compagne di avventura.
In quel tempo scoprii che Caterina era la madre di Grace,
che conoscevo di vista ma siamo diventate amiche diversi anni dopo,
di Anna ricordo nome e cognome, credo di averla incontrata una volta                                   
invece persi di vista Maria Rosa,
e negli anni mi sono sempre chiesta che fine avesse fatto
anche ultimamente

Stamattina è entrata nel mio studio, per una questione attinente al mio lavoro.
Ci siamo guardate e studiate per un po',
quando ho letto il nome sul biglietto da visita mi è venuto un flash,

ho capito subito che era lei
continuava a guardarmi come se mi conoscesse ma non sapesse da quanto
e per quale motivo, ricordava il mio cognome, e ci siamo ritrovate!

                                   Sembra trascorsa una vita
                                   e forse è davvero così



 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ricordi

permalink | inviato da Jericho il 4/8/2009 alle 23:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia     agosto       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Photo
Pensieri
[Visti per voi] Cinema e tv
Cronaca
Considerazioni
Random
Family portrait
Musica
Cose che ho scritto [3]
Cose che ho scritto [2]
Cose che ho scritto [4]
Libri
Esercizi di stile
Serial addict
Appunti di viaggio
Cose che ho scritto [5]
Consigli per gli acquisti
citazioni
The Twilight Saga
Cose che ho scritto [1]
[memories]

VAI A VEDERE

**DISCLAIMER**
[1] Vania vanesia
[2] I girasoli di Mara
[3] Stellina senza cielo
[4] Il respiro del vento
[5] Anime sospese
**JUKE BOX**
**BLOGGERS**
**IL PESO DELLA MEMORIA**
**IL SECOLO XIX DEL 02.11.2006**
**IL MIO LIBRO IN VETRINA**
**LOCANDINA PRESENTAZIONE LIBRO**
**PRESENTAZIONE LIBRO A ROMA**


 

 

 


        
 
            
  ambroxia_rebel@yahoo.it

 










 


       

CERCA