.
Annunci online

Jericho
E' meglio essere ottimisti, e avere torto, piuttosto che pessimisti e avere ragione


Diario


8 novembre 2006

[il respiro del vento] 44*

- Quindi?
- Quindi che cosa?
- Sei al porto, senza giacca, ad aspettare sola come un husky, sulla banchina?
Come Candy Candy che insegue la nave che porta Terence negli Stati Uniti?
Lara rise cercando di stemperare i toni dopo la discussione avvenuta a casa.
- Stavolta sono arrivata in tempo, la nave non è ancora salpata, anche se mi è venuta
mezza cricca!
Raccontai l'incontro con Rochelle e Valentino poi le chiesi da quanto era in contatto
con Filippo.
- Lo siamo sempre stati. Sapeva tutto. Si informava. Ovunque andasse era qui, con te.
A proposito, che intenzioni hai con Paolo? così, tanto per sapere...
"Mannaggia, Paolo! Me ne sono completamente dimenticata. Rimosso. Cancellato.
Come se non fosse mai esistito!"
Avrei dovuto dare una spiegazione anche a lui.
Per una volta il destino mi venne incontro.
Andai al "quadrato", il bar del porticciolo, a bere qualcosa per riuscire a scaldarmi.
Incontrai Fulvia, la sua ex fidanzata. Quella dell'incidente che ci aveva fatto conoscere!
Era seduta con un'amica dai capelli rossi. Mi riconobbe subito.
Un cenno, un saluto, e fui invitata al loro tavolo.
Conoscevo l'amica di vista. Federica Gastaldi, scrittrice. Famosa per una love story
con un attore bellissimo, avvenuta qualche anno prima. Avevo letto uno dei suoi libri.
Dopo due giri di un non ben definito spaccabudella avevo caldissimo ed eravamo amicissime!
Tra le altre cose venne fuori che Federica e Fulvia erano amiche dai tempi della scuola,
come me e Lara, e i rispettivi compagni erano fratelli di latte.
Capii chiaramente che Fulvia era ancora innamorata di Paolo.
Sapeva di noi due, ero stata invitata ad unirmi al loro simpatico convivio 
per estorcermi, amichevolmente, alcune informazioni.
Stetti al gioco, dissi che Paolo era un bel ragazzo ma non era il mio tipo,
che avevamo trascorso le festività in montagna con altri amici, e non era
accaduto niente perchè entrambi eravamo ancora "presi" da storie precedenti.
Questo la rinfrancò e mise a posto la mia coscienza.
Il terzo giro lo offrii io!




permalink | inviato da il 8/11/2006 alle 18:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
sfoglia     ottobre        dicembre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Photo
Pensieri
[Visti per voi] Cinema e tv
Cronaca
Considerazioni
Random
Family portrait
Musica
Cose che ho scritto [3]
Cose che ho scritto [2]
Cose che ho scritto [4]
Libri
Esercizi di stile
Serial addict
Appunti di viaggio
Cose che ho scritto [5]
Consigli per gli acquisti
citazioni
The Twilight Saga
Cose che ho scritto [1]
[memories]

VAI A VEDERE

**DISCLAIMER**
[1] Vania vanesia
[2] I girasoli di Mara
[3] Stellina senza cielo
[4] Il respiro del vento
[5] Anime sospese
**JUKE BOX**
**BLOGGERS**
**IL PESO DELLA MEMORIA**
**IL SECOLO XIX DEL 02.11.2006**
**IL MIO LIBRO IN VETRINA**
**LOCANDINA PRESENTAZIONE LIBRO**
**PRESENTAZIONE LIBRO A ROMA**


 

 

 


        
 
            
  ambroxia_rebel@yahoo.it

 










 


       

CERCA